I Bed&Breakfast è un tipo di struttura molto diffuso in Italia. Molti turisti e viaggiatori si affidano a questi perché possono soggiornare a cifre modiche, in un contesto familiare e a contatto con il territorio. Data la grande affluenza di ospiti all’interno dei Bed&Breakfast, farsi saltare in mente di aprirne uno non è affatto una cattiva idea.

Nei precedenti articoli abbiamo affrontato il tema dell’apertura, offrendo a voi lettori una guida. In queste righe invece risponderemo ad altre domande canoniche che, chi vuole aprire un B&B, normalmente si pone in fase preliminare: quanto costa e quali sono le agevolazioni per aprire un Bed&Breakfast?

La Premessa

Una piccola premessa. I B&B-strutture ricettive a conduzione familiare, e che possono ospitare 20 persone al massimo- seguono leggi regionali. Nonostante però ogni regione segua una legge ad hoc, una norma nazionale esiste ed è la legge numero 135 del 29 marzo 2001.

Secondo quest’ultima l’attività di B&B può esser esercitata senza partita IVA e senza esser registrati alla Camera di Commercio. Ma attenzione, lo ribadiamo, questo tipo di attività -oltre a dover seguire determinati criteri- segue delle norme regionali, perciò è meglio indagare bene su quali sia la legge in una determinata regione.

I Costi

I costi per aprire un B&B possono esser onerosi o meno a seconda di quello che si vuol fare della propria struttura. Le spese principali da prender in considerazione sono certamente quelle (eventuali) per l’adeguamento, per l’arredamento e -come nel caso di un’affittacamere con partita IVA- le spese per le tasse d’apertura e per la consulenza di un commercialista.

Le Agevolazioni

Anche in materia di finanziamenti ed agevolazione ci si rimette alle leggi regionali. Alcune regioni prevedono contributi, mentre altre -per la natura giuridica dei B&B- non permettono l’accesso a fondo perduto di agevolazioni per strutture alberghiere ed extra alberghiere.

Lì dove però agevolazioni a fondo perduto sono concesse, queste possono esser diverse. Per quest’anno (2022) le oltre alle agevolazioni su scala regionale e nazionale ve ne sono ulteriori. Tra queste spicca Nuove Imprese a Tasso Zero di Invitalia. A questa agevolazione in particolare possono accedere tutte le persone di età compresa tra i 18 ed i 35 anni.

Al momento i finanziamenti e le agevolazioni sono una possibilità concreta che può aiutarti ad avviare la tua struttura. Noi di ideaccommodation siamo sempre disponibili per rispondere a tutte le tue domande tramite una consulenza gratuita: basta scriverci !

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.